Excellence award al Japan Media Art Festival

Periodo di premi per Paco Roca, che subito dopo aver conquistato i premi Goya, come miglior adattamento cinematografico e miglior film d’animazione con Rughe, questa è la volta del prestigioso Excellence award, del valore di 300.000 Yen, conseguito al Japan Media Art Festival organizzato dal Ministero della cultura del Giappone per Il faro e di nuovo Rughe.

In Giappone le due opere erano state pubblicate insieme nell’agosto del 2011.

L’autore rimarrà in Giappone per una settimana per supportare la promozione della mostra a lui dedicata che si tiene presso il mueso nazionale.

Mostra Paco Roca al museo nazionale a Tokyo

Mostra Paco Roca al museo nazionale a Tokyo

Annunci

Emotional World Tour in libreria

Emotional World Tour è il nuovo graphic novel di Paco Roca, appena uscito in libreria con copertinapagine extra realizzate appositamente per la versione italiana.

Racconta il lungo tour in giro per il mondo che ha unito Paco Roca e Miguel Gallardo, entrambi famosi per il successo del loro “fumetto sociale”.

La prefazione è a firma di Fabio Geda, noto scrittore, che con Nel mare ci sono i coccodrilli è stato tradotto in moltissime nazioni:

“Entrambi (Paco Roca e Miguel Gallardo ndr) lasciano che la vita che li circonda – il farsi anziani dei genitori di uno, l’esperienza strabordante di vitalità ed emozioni del crescere una bimba autistica dell’altro – permei non soltanto la loro quotidianità, ma anche la loro arte. Entrambi fanno del disegno un mezzo per carotare l’esistente, per analizzarne la composizione a diverse profondità e attraverso la potenza evocativa del romanzo grafico si impegnano a condividere questa loro indagine con il maggior numero di lettori possibile. Quei lettori che poi, con le loro chiacchiere, le confidenze a bassa voce, con foto, disegni e lettere, restituiscono a entrambi gli autori altra vita che si andrà a sovrapporre alla precedente e via così con un processo di sedimentazione che, ne sono certo, produrrà materiale incandescente per i numerosi altri fumetti di Paco e Miguel che avremo la fortuna di leggere”.

– Il “fumetto sociale”

Rughe (ed. it. Tunué) –  di Paco Roca –  e Maria ed io (ed. it. Comma 22)-  di Miguel Gallardo, sono due graphic novel usciti in Spagna in tempi ravvicinati, ispirando alla stampa ed agli addetti ai lavori la definizione di “fumetto sociale“, perché entrambe le opere, scritte con delicatezza e maestria, riuscivano per la prima volta a parlare di temi difficilmente trattati prima come il morbo di Alzheimer (per Rughe) e l‘autismo (per Maria e io), arrivando anche ad un pubblico generalmente lontano dal mondo del fumetto e raggiungendo un grandissimo successo.

E’ proprio dall’esperienza  dei viaggi di presentazione di questi due libri che negli autori nasce l’idea di scrivere Emotional World Tour:

Emotional world tour _ Paco Roca _ Miguel GallardoEmotional world tour – Paco Roca e Miguel Gallardo, particolare

– I viaggi in Italia

Emotional World Tour è arrivato in Italia in edizione speciale, arricchita di tavole inedite di Paco Roca sugli incontri che hanno visto la presentazione di Rughe in italia. Vi invitiamo a scoprirle (o riviverle) tra le pagine del libro… Qui, intanto vi ricordiamo lo speciale “primo appuntamento” tra Paco Roca e Tunué, sulla scalinata di Piazza di Spagna, degno della più classica commedia degli equivoci, raccontato nel libro e riportato in anteprimissima sul TG3 comics: Wow! Emanuele!


– Rughe

Leggere Emotional Word Tour vuol dire anche conoscere Rughe. Con questo graphic novel Paco Roca ci regala un capolavoro di delicatezza e umanità. E’ la storia di Emilio, un anziano direttore di banca affetto dal morbo di Alzheimer, ricoverato dalla sua famiglia in una residenza per la terza età. In questo ambiente, egli apprende come convivere con i suoi nuovi compagni e con gli infermieri che li accudiscono, cercando di non sprofondare in una morbosa routine quotidiana. 

La lotta contro la malattia è sorretta dalla volontà di mantenere la sua memoria e di evitare di essere portato all’ultimo piano, quello del non ritorno. La mancanza di memoria – dai ricordi alle cose più semplici, come il saper mangiare o il vestirsi – la mancanza di contatto con la realtà, il disagio dei famigliari e dei pazienti nei confronti della malattia, sono descritti con un misto di umorismo e commozione.

Premi:

Miglior fumetto spagnolo per il Diaro de Avisos di Tenerife, lo storico premio spagnolo dedicato ai fumetti.
Miglior opera e Miglior sceneggiatura al Salone internazionale del fumetto di Barcellona.
Miglior opera lunga per il Gran Giunigi di Lucca Comics and Games 2008.
Premio nazionale di Spagna al Miglior fumetto 2008
– Premio Goya come miglior adattamento cinematografico e miglior film d’animazione 2012
Excellence award al Japan Media Art Festival organizzato dal Ministero della cultura del Giappone 2012

Il film:
Tratto dal graphic novel, il film di animazione Arrugas, del regista Ignacio Ferreras e prodotto da Perro Verde films, è presentato nel 2012 nei più importanti festival del cinema internazionali.

In Italia sarà presentato in anteprima al prossimo Future Film Festival, a Bologna dal 27 marzo al 1 aprile 2012.

Rughe due storici premi Goya

Paco Roca vince il premio Goya Paco Roca Superstar

Due nomination, due premi Goya:

  • 1) Migliore film di animazione
  • 2) Miglior adattamento.

Successo storico per il cinema di animazione e il fumetto, perché per la prima volta vince questo premio un film d’animazione per di più tratto da un graphic novel.

Rughe ha superato nomi del calibro: Pedro Almodóvar, Iciar Bollaín, Benito Zambrano,che con le loro storie hanno fatto la storia del cinema spagnolo, ma il tema vero è che il graphic novel si è imposto su tutti gli altri media e questo grazie alla forza e capacità narrativa di Paco Roca.

David Rubin commenta a caldo così i premi:

Credo che dopo i tre Goya vinti dal fumetto ( N.D.R. il terzo è per il corto di animazione tratto da Psiconautas di Alberto Vasquez) rimane palese che in questo paese, il nuovo vaso di Pandora che bisogna aprire per cercare nuove idee per fare film o serie non è più la letteratura o copiare prodotti americani;  SONO I FUMETTI!!! Le buone e fresche idee, in realtà, Quelle Che Funzionano stanno Ora: nel Graphic Novel, e non in un altro posto.

Rughe i premi