Intervista a Paco Roca su Letteratura Horror

gioco_lugubre_uovo

Chi fu Salvador Dalí? E chi è il protagonista che racconta la storia, Jonás?

Dalí è stato un grande pittore surrealista, i suoi primi quadri sono stati una rivoluzione, così come il suo apporto alla storia dell’arte. Si costruì un personaggio irriverente, provocatore, paranoico e mediatico, ma sempre intelligente e lucido. Jonás non è altri che l’emblema della società dell’epoca, un conservatore.
[continua su Letteratura Horror]
Annunci

Renato Umberto Ruffino: “Il gioco lugubre”, due edizioni a confronto

gioco lugubre_Alessandro  gioco lugubre_Tunué

Il gioco lugubre , in libreria nella nuova edizione Tunué, era già stato pubblicato da Alessandro Editore nel 2002. Qual è la differenza tra i due volumi? Ecco uno stralcio della recensione di Renato Umberto Ruffino pubblicata sul magazine on-line ItalNews : Continua a leggere

Il gioco lugubre

dali gioco lugubre

Il gioco lugubre è stato dipinto nel 1929 ed è considerato il primo quadro surrealista di Salvador Dalí. Nello stesso anno il pittore catalano viene cacciato di casa dal padre e sconfessato dal movimento dei surrealisti “ortodossi” guidati da André Breton. Continua a leggere

Il gioco lugubre

Il gioco lugubre di Paco Roca

Il gioco lugubre di Paco Roca

Presentazione per l’uscita de El juego lúgubre (nel 2013 pubblicato da Tunué) venerdì 20 aprile dalle ore 19:00 presso il centro commerciale El Corte Inglés Pirámide a Valenzia.

Il gioco lugubre, titolo di questo ambizioso volume, è anche il nome della prima opera di Salvador Dalí entrato nel gruppo dei surrealisti. Un’opera tra le più estreme. Un quadro dagli oscuri simboli lugubri e sessuali.

Il protagonista del fumetto, Jonás, attraversa una Spagna tradizionale da Madrid fino alla Catalogna in cerca di un luogo tranquillo in cui vivere. La Spagna rappresentata è quella inasprita degli anni ’30, colta proprio alle soglie della Guerra Civile, ma è anche quella dei grandi ideali e dei pittori surrealisti, che sono qui rappresentati dalla inquietante casa dell’eccentrico pittore catalano Salvador Deseo, di cui Jonás farà conoscenza. Il tutto si svolge in un’atmosfera di oscuro mistero e di alta tensione, con un costante uso suggestivo e sensuale del colore. Un’opera davvero originale che raggiunge pubblici molto diversi, attratti dall’originale intreccio od anche solo dal disegno che, malgrado resti lontano da tentazioni avanguardistiche, risulta comunque incredibilmente ricco di continue invenzioni grafiche.