Intervista a Angel de la Cruz

Interessante e lunga intervista a Angel de la Cruz produttivo esecutivo e sceneggiatore del film di animazione di Rughe sull’emittente televisiva Television de Galicia
Dal minuto 10:12

Annunci

Intervista a Manuel Cristóbal, produttore di Perro verde films

Il film d’animazione Rughe è già un classico prima del suo esordio, tanto per l’accoglienza ricevuta nell’ultimo Festival del cinema di San Sebastián quanto per  il graphic novel di Paco Roca che ha ottennuto  il Premio nazionale di fumetto nel 2008 e svariati altri lpremi come anche il Gran Guinigi a Lucca. Manuel Cristóbal, produttore di Perro verde films, con questo fumetto sull’Alzheimer, fin da subito ha pensato di avere tra mani il Persépolis spagnolo e la scelta di afffidare il progetto al direttore Ignacio Ferreras è stata una scelta coraggiosa e giusta.

“La nuova tendenza nell’animazione mondiale, sempre di più rimarcata, da film tipo Persépolis, (Premio della giuria al Festival di Cannes 2007) o Walzer con  Bashir, (Globo d’oro come migliore film in lingua non inglese nel 2009), ci segnala che Le frontiere dell’animazione si sono sgretolate e ormai si possono raccontare anche altre tematiche: più adulte“, spiega Cristóbal.

Fotogramma del film di animazione Rughe

Fotogramma del film di animazione Rughe

Iscritto nella sezione nuovi direttori, Rughe è l’unico dei 18 film che è stato presentato in un festival di categoria A. “Quando vedemmo per la prima volta il film finito, ci siamo spaventati un po’ di quello che avevamo fatto”, confessa il produttore.

“Partivamo da un buon materiale, ma il lavoro di Ignacio è stato spettacolare. Come dice Juncal, è il buon toro che scopre il cattivo torero. Qui ci sono sia il buon toro che il buon torero.”

Link correlati
Arrugas la pelicula
Rughe, il graphic novel Tunué

L’inverno del disegnatore in Francia

L'inverno del disegnatore immagine per il festival La Massana

L'inverno del disegnatore immagine per il festival La Massana

La casa editrice Rackham pubblicherà per il Festival di Angoulême 2012 L’inverno del disegnatore.

Inizia così il processo inverso che prima aveva visto pubblicare Paco Roca in Francia e poi in tutto il mondo, mentre ora la Francia è uno dei tanti Paesi dove si possono leggere le opere dell’autore con anche un leggero ritardo rispetto all’Italia. Questo grazie all’encomiabile lavoro della casa editrice Astiberri.

Che la Francia non sia più il solo centro del mondo editoriale legato al graphic novel?

Storia promozionale de L’inverno del disegnatore

Rughe tra i nominati per l’Oscar dell’animazione

Il film d’animazione Rughe tratto dal graphic novel di Paco Roca è in lizza per il premio Oscar 2012 nella categoria miglior film di animazione.

Paco commenta a caldo la notizia: «Ricevere una nomination all’Oscar è un grandissimo onore. So che sarà molto difficile entrare nella rosa dei cinque film selezionati per la candidatura, ma già essere in questa lista è un privilegio, un riconoscimento che rende veramente felici, sia per il film che per il graphic novel stesso da cui è tratto».

La produzione indipendente Perro Verde films ha saputo ricreare la magica atmosfera narrativa del graphic novel, in cui Emilio, nel suo ineluttabile viaggio attraverso i piani più complessi della malattia da cui è affetto, l’Alzheimer, perde ciò che è più caro a tutti, i nostri ricordi.

Le candidature dell’84esima edizione degli Oscar saranno annunciate il 24 gennaio 2012, mentre le statuette saranno consegnate il 26 febbraio.

Link correlati:
Nomination Academy awards
Rughe, il graphic novel
Perro verde films